D. Canovi: "Donnarumma al PSG? Per me non è un passo indietro per lui"

08 giu 2021 15:06Altre notizie

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Up&Down’, è intervenuto il procuratore sportivo Dario Canovi: “La Juve sicuramente deve intervenire a centrocampo, poi dipenderà molto da quello che succederà con Cristiano Ronaldo. Tutti i club europei sono in grave crisi economica, hanno tutti un deficit importante. Dovranno tutti fare un mercato low cost tranne due o tre club. Sento che molti dicono che hanno bisogno di vendere, ma serve chi acquista. Ronaldo ha delle esigenze economiche e di ambizione personale, quindi le squadre che possono ingaggiarlo sono 3-4 in tutto il mondo”.

Su Donnarumma: “Per me il PSG è all’altezza dei club di Manchester o del Chelsea, ci giocano giocatori di classe mondiale come Neymar e Mbappé, è una squadra che ha un valore assoluto in Europa. È vero che la Ligue 1 non è la Premier, ma penso che alla lunga il nostro campionato stia scadendo a livelli sempre più bassi. La Francia a mio avviso ha invece 2-3 club importanti, penso al PSG ma anche al Lille. Il calcio francese in questo momento è una fucina di campioni incredibile come era il calcio brasiliano 30 anni fa. Non penso che sia una diminutio andare al PSG, certo loro hanno già un portiere come Keylor Navas che ha appena rinnovato”.

Clicca sul podcast in calce per ascoltare la trasmissione integrale.


"Up & Down" con Luca Cavallero e Giulia Borletto. Ospiti: Dario Canovi (Procuratore Sportivo). © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy