Bosco: "Juve modesta e con le scorie di Sarri-Pirlo. Rabiot? Non lo reggo più"

20 set 2021 17:30Altre notizie

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Colpo di Tacco’, è intervenuto il giornalista Andrea Bosco: “La qualità della Juventus è modesta. Szczesny è un portiere incerto da almeno un anno e mezzo, lo è stato anche durante gli Europei. Questa è una difesa con le scorie di Sarri e di Pirlo che non difendevano un tubo, ora ha dimenticato come si difende e non è più impenetrabile anche per l’anagrafe dei suoi senatori. È una Juve che mi dà l’impressione di essere deprimente, nel secondo tempo si è consegnata a un Milan non straordinario. È un Milan che ha tirato fuori le unghie, magari Tomori meritava un cartellino in più, ma sappiamo con Doveri come vanno le cose. Poi se la Juve è modesta ovviamente non è colpa di Doveri. Rabiot non lo reggo più per quanto è incapace di pensare calcio. Non è questione dei due gol sbagliati, ma proprio di elaborazione del gioco del calcio. Poi altra cosa da evidenziare: segniamo con il contagocce, al di là della partita contro il Malmoe che però non fa molto testo. Abbiamo degli interpreti che non sono dei bomber, lo dicono le statistiche”.

Clicca sul podcast in calce per ascoltare la trasmissione integrale.


"Colpo di Tacco" con Giulia Borletto e Luigi Schiffo. Ospiti: Linus (Radio Deejay), Camillo Demichelis, Simone Dinoi, Paolo Casamassima CronacaQui), Pasquale Gallo, Franesco Pellino (Agenzia Area), Antonio Nocerino, Antonio Paolino (radiocronaca), Alberto Mauro, Vincenzo Marangio e Andrea Bosco. © registrazione di Radio Bianconera

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy